Il Laboratorio ENEA per l’Ambiente – LEA è uno dei laboratori con cui ENEA – Agenzia Nazionale per le Nuove tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile – afferisce alla rete ad alta tecnologia della Regione Emilia-Romagna.

Il Laboratorio LEA è inserito nel dipartimento di Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali (SSPT) dell’ENEA e sviluppa tecnologie, processi, metodologie e strumenti per il trattamento delle acque reflue e per l’analisi e la valutazione delle matrici ambientali (acqua, suolo, aria). In particolare, il laboratorio studia e sviluppa sistemi di trattamento delle acque reflue civili ed industriali finalizzati all’ottimizzazione dei consumi energetici, alla promozione dell’uso efficace della risorsa idrica ed alla valorizzazione di effluenti e substrati organici, collaborando con aziende municipalizzate ed altri attori del ciclo idrico integrato tra cui imprese fornitrici di tecnologie di trattamento, aziende produttrici di reflui e soggetti istituzionali. Inoltre, conduce valutazioni ambientali (cabon footprint CF, analisi di ciclo di vita LCA, ecodesign) e sviluppa metodi e strumenti a supporto dell’eco-innovazione dei sistemi produttivi e territoriali, contribuendo alla definizione di politiche e strategie di economia circolare. Promuove altresì strategie di simbiosi industriale, favorendo l’incontro fra domanda e offerta di risorse/servizi, con un ruolo primario nella Piattaforma Nazionale di Simbiosi Industriale.

RUOLO NEL PROGETTO:

Nell’ambito del progetto VALUE CE-IN, LEA ha il ruolo di coordinatore tecnico-scientifico ed amministrativo. È inoltre referente per le Fasi Operative 1 e 5 e contribuisce alle attività previste nelle Fasi Operative 2 e 4.

Per la Fase 1, in collaborazione con il CIRI FRAME ed HERA, il laboratorio svilupperà il sistema smart prototipale per il controllo ed il monitoraggio on-line della qualità degli effluenti al fine di stabilirne il destino ottimale di riutilizzo. Le attività saranno condotte in integrazione con quelle previste nella Fase 2, operando sinergicamente con il laboratorio CIRI FRAME e con IRRITEC.

Per la Fase 4, in collaborazione con Proambiente CNR, verranno individuate e messe a punto procedure e tecniche per il campionamento e la determinazione analitica di alcuni contaminanti emergenti e di microplastiche, per valutarne la presenza in ingresso ed uscita dagli impianti di depurazione.

Per la Fase 5, il laboratorio è responsabile dell’implementazione e sviluppo di una piattaforma di Simbiosi Industriale per la valorizzazione dei flussi di materia ed energia connessi alla filiera dei trattamenti depurativi in ambito municipale e produttivo.

SITO WEB:

www.lea.enea.it

CONTATTI:

Ing. Luigi Petta
Via Martiri di Monte Sole, 4
40129 Bologna

Tel. 051 6098759
e-mail: luigi.petta@enea.it