Nel progetto verrà sfruttata la maturata esperienza del laboratorio Terra&Acqua Tech dell’Università di Ferrara nello sviluppo ed ottimizzazione di tecnologie per la riduzione degli impatti antropici sull’ambiente, mediante la messa a punto di nuove metodologie di bonifica ambientali e l’innovazione di processo per il trattamento di acque reflue urbane e/o industriali con tecnologie chimiche, biologiche e di fitodepurazione. Nell’ambito delle attività del progetto inerenti alla Fase 3, il laboratorio Terra& Acqua Tech in particolare sperimenterà una tecnologia di fitodepurazione mediante microalghe, per l’abbattimento del carico di azoto e fosforo di stream concentrati di surnatanti derivati dalla linea fanghi di depuratori municipali.